Gli strumenti


Il sistema di raccolta dei RAEE a livello nazionale è costituito in prevalenza dai Centri di Raccolta comunali ma la piccole apparecchiature elettroniche vengono difficilmente intercettate. Per raggiungere elevati tassi di raccolta e avviare ad un corretto riciclo le piccole apparecchiature il progetto “E-Waste” ha incentivato nuovi sistemi di raccolta semplici, capillari e vicini ai cittadini e ai luoghi di maggior affluenza (università, scuole, mercati, punti vendita). Questi strumenti sono:

IL CESTINO INTELLIGENTE

Il cestino intelligente ha la funzione di raccogliere separatamente le seguenti tipologie di rifiuti RAEE:

  • Cellulari e Tablet
  • Personal Computer portatili
  • Piccoli elettrodomestici generici di dimensione massima 25 cm

Il cestino intelligente, dotato di monitor touchscreen, guida l’utente attraverso l’intero processo di conferimento del rifiuto RAEE e raccoglie automaticamente dati di interesse statistico.

L’elettronica a bordo del cestino intelligente è in grado di:

  • identificare automaticamente chi conferisce il rifiuto tramite CRS o tramite inserimento manuale del CAP
  • misurare il peso dei rifiuti conferiti
  • rilevare la percentuale di riempimento di ogni singolo contenitore
  • fornire un’interfaccia visuale per l’interazione dell’utente
  • comandare l’apertura e chiusura degli sportelli di accesso per il conferimento dei RAEE
  • diagnosticare eventuali anomalie di funzionamento e comunicarlo alla piattaforma ICT
  • trasmettere i dati raccolti via rete mobile alla piattaforma ICT

IL CENTRO AMBIENTALE MOBILE

Parallelamente allo sviluppo del cestino intelligente, il progetto ha previsto l’utilizzo e la valorizzazione del CAM di AMSA, strumento di raccolta sul territorio nei comuni di Milano e San Donato Milanese.Il CAM, Centro Ambientale Mobile, è una «ricicleria» mobile progettata per la raccolta di piccoli elettrodomestici ed altri Rifiuti Elettrici ed Elettronici (RAEE), pile, oli vegetali, lampadine a basso consumo, toner e bombolette spray ed è attivo a Milano in 19 postazioni strategiche (vicino a scuole, mercati, Università e punti vendita di elettronica) e a San Donato Milanese in 4 postazioni.

Al fine di migliorare la raccolta dei piccoli RAEE, sia dal punto di vista quantitativo sia da quello qualitativo, è stato introdotto un nuovo CAM, che presenta i seguenti vantaggi:

  • piccolo e compatto per facilitare il posizionamento nei luoghi di raccolta;
  • Ottimizzato negli spazi interni con scompartimenti suddivisi in piccoli, medi e grandi con ampliamento delle tipologie di rifiuti raccolti;
  • consumi ridotti grazie all’adozione di pannelli solari per l’alimentazione;
  • Gestione dei conferimenti semplificata

La nuova impostazione del CAM permette la raccolta separata delle seguenti tipologie di rifiuti RAEE:

  • Cellulari e Tablet
  • Personal Computer portatili
  • Piccoli elettrodomestici generici

LA PIATTAFORMA ICT

Per integrare la parte fisica dei sistemi di raccolta (Cestino e CAM) con la parte di recupero dati e informazioni utili, è stata progettata una piattaforma ICT, nel contesto del progetto e-waste, che svolge le seguenti funzioni:

  • raccoglie dati sui conferimenti dagli strumenti di raccolta
  • raccoglie i dati di stato e di esercizio (funzionamento, livello di riempimento etc)
  • consente l’identificazione volontaria dell’utente conferitore tramite condivisione di dati dei social network di appartenenza (facebook, google+ etc)
  • consente l’interrogazione selettiva dei dati raccolti da parte dei soggetti interessati
  • genera rapporti e rappresentazioni dei dati destinati ai vari stakeholder (utenti, policy maker etc).